Gamma Parmigiano Reggiano

Le nuove confezioni

Campirossi ha cambiato veste per trasferire al meglio tutta la naturalità e genuinità dei suoi formaggi. Confezioni intelligenti, formati maneggevoli e grammature ridotte, da 20 g a 200g adatte per il consumo domestico

Il nuovo stile Campirossi sintetizza tutto il buongusto e la passione italiana, diventando ambasciatore del Made in Italy e della nostra tradizione casearia nel mondo. Il nuovo design, volutamente semplice, trasferisce al meglio la naturalità dei prodotti caseari della nostra tradizione. Il formaggio, avvolto in un elegante nastro rosso, diventa il vero protagonista.

Tutti i prodotti della gamma sono confezionati in atmosfera protettiva, sia i nuovi incarti in flow-pack che i sacchetti di formaggio grattugiato con zip o etichetta A&C, che arricchiscono una gamma in continua evoluzione, per fornire al consumatore prodotti pratici. Le confezioni Campirossi sono moderne e user friendly, strizzano l’occhio ai nuovi stili di vita, adattandosi ai trend sociali emergenti.

La confezioni sono adatte a:

  • Single o famiglie che consumano piccole quantità di formaggio;
  • Persone che consumano il pranzo fuori casa, specie in ufficio
  • Chi ha poco tempo per cucinare e predilige formaggi grattugiati pronti all’uso
  • Persone che ricercano formaggi genuini ma comodi da consumare
Parmigiano Reggiano, Grana Padano, Doronico

Solo formaggi di alta qualità

Parmigiano Reggiano DOP, Grana Padano DOP, Pecorino Romano DOP, Doronico ed altri formaggi stagionati similgrana italiani ed esteri sono selezionati da Campirossi in Italia e sul luogo d’origine affinché tutti rispettino i più alti standard qualitativi.

PARMIGIANO REGGIANO DOP

E’ il prodotto principe del catalogo Campirossi, è selezionato nell’area di produzione del prodotto di montagna in provincia di Reggio Emilia ed è disponibile anche in versione biologico.

Le stagionature disponibili sono:

  • Parmigiano Reggiano 12 mesi: è perfetto nelle insalate di verdure fresche di stagione, accompagnato da olio extravergine d’oliva. E’ un ingrediente indispensabile in cucina, grattugiato regala gusto e sapore alle torte salate, verdure al forno e in tantissime ricette tradizionali, come le melanzane alla Parmigiana.
  • Parmigiano Reggiano 18 mesi: presenta una base lattica piuttosto accentuata, accompagnata da note vegetali. E’ ideale abbinato a verdure crude, come sedano e pomodorini dolci. Per sottolineare il suo sapore delicato, è squisito con mostarde di frutta non troppo piccanti, ad esempio di kiwi e melone. Da servire con un bicchiere di vino bianco secco.
  • Parmigiano Reggiano 24 mesi: presenta un equilibrio perfetto tra dolcezza e sapore ed ha una struttura friabile e granulosa.
    Si abbina perfettamente alla maggior parte dei primi piatti, alle zuppe e alle vellutate, sia grattugiato che in petali. Perfetto se abbinato a vini rossi strutturati e tagliato a cubetti rende insolite e gustose le vostre macedonie di frutta.
  • Parmigiano Reggiano 30 mesi: questo formaggio, il più ricco di elementi nutritivi, risulta più asciutto, friabile e granuloso. Il sapore è più deciso e le note di spezie e frutta secca risultano predominanti. Si abbina sia con vini rossi corposi e strutturati che con vini bianchi passiti. Da provare il perfetto connubio con l’aceto balsamico di Modena oppure con il miele.

GRANA PADANO DOP

Acclamato come grande protagonista della gastronomia italiana nel mondo, viene confezionato nella zona di Mantova da una storica azienda che da anni lavora in partnership con noi.

PECORINO ROMANO DOP

E’ il più antico e conosciuto tra i formaggi di pecora italiani. Nonostante la denominazione ha come zona di origine non solo il Lazio ma anche la Sardegna, ed è selezionato proprio sulla soleggiata isola del mediterraneo. Pur con l’introduzione delle innovazioni che la tecnologia casearia ha reso disponibili, il processo di produzione del Pecorino Romano è stato mantenuto intatto, con lo stesso naturale procedimento di secoli fa.

DORONICO

Il Doronico è un formaggio a pasta dura, prodotto con latte vaccino nella regione della Alpi bavaresi e stagionato in Italia. La produzione del Doronico segue il processo tradizionale di lavorazione casearia, tipico dei più apprezzati formaggi a pasta dura. Nasce così Doronico: da latte genuino e lavorazione tipica per un gusto sorprendente.

Campirossi, una gamma certificata

I formaggi della gamma Campirossi si fregiano delle più note e importanti certificazioni di  qualità, riconosciute a livello europeo.

Tra queste citiamo:

  • la certificazione secondo gli standard BRC (“British Retail Consortium) versione 6 ottenuta a pieni voti, Grade A, il più alto definito dallo standard;
  • la certificazione secondo gli standard IFS (“International Featured Standard) versione 6 ottenuta a pieni voti, Livello HIGHER, il più alto definito dallo standard;
  • Certificazione ICEA, ente certificatore che autorizza al confezionamento di prodotti biologici

 

Clicca su ciascuna certificazione per scaricare il certificato in formato pdf.

I marchi del Parmigiano Reggiano

Il Parmigiano Reggiano deve riportare sulla forma i contrassegni che ne garantiscono l’integrità, atti a distinguere il prodotto.
Essi sono distinti tra marchi d’origine, apposti alla nascita della forma, marchi di selezione approvati dal Consorzio e apposti in un secondo momento.
I marchi di origine

puntini

 

Sono i segni impressi con la fascera marchiante lungo tutto lo scalzo della forma, che riportano i puntini con la scritta “PARMIGIANO-REGGIANO”,
il numero di matricola del caseificio, il mese e l’anno di produzione, la scritta “D.O.P.”, la scritta “CONSORZIO TUTELA”

 

 

caseina

 

La placca di caseina, applicata sulla superficie, che riporta l’anno di produzione, la scritta “C.F.P.R.”, ed un codice alfanumerico che identifica in modo univoco ogni singola forma

 

 

I marchi di selezione

Logo ParmigianoReggiano conR

Marchio PARMIGIANO REGGIANO: identifica quel formaggio che, in sede di esame di selezione per la conformità alla D.O.P., è stato riconosciuto di prima categoria (scelto-zero-uno). Su queste forme vi sono i marchi di origine (scritta a puntini) e il marchio ovale impresso a fuoco. Questo marchio può essere utilizzato anche per designare il prodotto grattugiato e porzionato in piccole grammature (ad es. cubetti, scaglie, pepite) ottenuto da formaggio intero in possesso dei requisiti definiti dal Disciplinare.

 

 

logo Parmigiano reggiano mezzano

Marchio Parmigiano Reggiano Mezzano: con questo nome viene identificato quel Parmigiano Reggiano che presenta difetti di lieve o media entità nella struttura della pasta e/o sulla crosta, ma senza alterazioni delle caratteristiche organolettiche tipiche del prodotto. Al marchio ovale a fuoco viene aggiunto sulla crosta, lungo tutto lo scalzo, uno speciale contrassegno costituito da solchi paralleli posti sulla scritta a puntini (Per questo in gergo viene anche chiamato ‘Rigato’).

 

 

logo parmigiano reggiano export
Marchio EXPORT: come per il marchio EXTRA, si tratta di Parmigiano Reggiano che, superata la stagionatura di 18 mesi, gli esperti del Consorzio hanno identificato come “scelto”.

 

 

 

logo parmigiano reggiano extra

 

Marchio EXTRA: si tratta di Parmigiano Reggiano che, trascorsi 18 mesi di stagionatura, ha superato un ulteriore esame di “espertizzazione” richiesto volontariamente dal detentore del formaggio.

Elegante confezione Natalizia, in edizione limitata!

Un’elegante borsina dal look artigianale diventa il contenitore perfetto per il Parmigiano Reggiano, il Re dei Formaggi. La confezione, impreziosita da una grafica elegante e tipicamente natalizia, contiente il cuore del Parmigiano Reggiano in un formato pratico da affettare, da grattugiare o da degustare a piccoli tocchetti. Il formaggio, all’interno di un’originale astuccio ottagonale, è accompagnato da un utile e tradizionale strumento della cucina emiliana, la famosa raspa.
Stupite i vostri clienti con qualcosa di originale!

Cosa contiene

Un cilindro di Parmigiano Reggiano da 500 g circa e un’originale raspa per affettare il formaggio in sottili scaglie

Caratteristiche

Il cilindro di Parmigiano Reggiano viene ottenuto prelevando la parte centrale di ogni forma. Questo taglio rappresenta
il cuore di una forma di Parmigiano Reggiano, quindi una parte estermamente equilibrata nel gusto

La raspa

Si tratta di un particolare coltello che viene utilizzato per tagliare, direttamente da un trancio, delle sottili foglie di formaggio
ideali per guarnire le zuppe invernali

cilindro_ scaglie e raspa

Come riconoscere il vero Parmigiano Reggiano

Parmigiano Reggiano con crosta

forma_pr

 

 

 

 

Quando il Parmigiano Reggiano si presenta nella tradizionale forma intera o in tranci con crosta, la riconoscibilità del prodotto è molto evidente. Sulla crosta devono essere infatti ben visibili i puntini con la scritta PARMIGIANO REGGIANO. Si tratta infatti di un marchio d’origine apposto sulla forma alla nascita del formaggio

Parmigiano Reggiano senza crosta

groupage_tagli_ok

 

 

 

 

 

Quando non si ha la possibilità di verificare se la crosta presenta la tipica puntinatura perché il prodotto è confezionato e tagliato nelle forme più svariate (es. grattugiato, a scaglie, a cubetti..), è possibile verificare l’originalità del prodotto se sulla confezione sono presenti almeno uno dei marchi di selezione oltre alle diciture previste dalla legge.

Verifica delle diciture obbligatorie

Le diciture imposte dalla legge e dal Consorzio di Tutela, che devono sempre obbligatoriamente comparire sulle confezioni di Parmigiano Reggiano sono:

  • Bollo CE: identifica lo stabilimento di produzione e/o confezionamento del prodotto. Ciascuna azienda ha un bollo identificativo differente composto da due lettere che individuano il paese di provenienza
    (es. Italia = IT), ed un numero che identifica la regione e lo stabilimento
  • La scritta: Certificato da Organismo di Controllo autorizzato dal MiPAAF 
  • Il numero di autorizzazione al confezionamento del Parmigiano Reggiano: numero rilasciato dal consorzio di Tutela a tutti i produttori e confezionatori del prodotto che viene apposto vicino al marchio di selezione

Solo le confezioni che riportano contemporaneamente almeno un marchio di origine o selezione e tutte le diciture di legge, identificano il vero Parmigiano Reggiano.

Ingredienti

Il vero Parmigiano Reggiano è fatto solo con latte, caglio e sale; eventuali altri ingredienti o conservanti presenti in etichetta segnalano che non si tratta di Parmigiano Reggiano.

Come scegliere il Parmigiano Reggiano

Il Parmigiano Reggiano è un prodotto che segue ancora un processo produttivo di tipo artigianale. Come in tutti i prodotti artigianali, nessun pezzo di una serie è esattamente uguale all’altro, ed è possibile che vi siano lievi differenze da forma a forma. Nonostante ciò, il Parmigiano Reggiano ha delle caratteristiche tecniche uniche e facilmente riconoscibili, che lo distinguono dagli altri formaggi duri.

Una delle caratteristiche principali è la pasta di color paglierino-oro/paglierino tenue, che indica che il latte utilizzato, proviene da animali alimentati con foraggi freschi. Quando la pasta si presenta di color paglierino oro, più tendente al giallo, si tratta di una Parmigiano Reggiano prodotto nella stagione estiva. Ciò è dovuto al fatto che in questo periodo nell’alimentazione delle vacche sono presenti anche erba e fiori che conferiscono un colore più marcato al formaggio. Quando invece la pasta si presenta color paglierino oro più tenue, tendente al bianco, si tratta di un Parmigiano Reggiano prodotto nella stagione invernale.

Un altro carattere tipico del Parmigiano Reggiano è la struttura “a scaglia“; la pasta cioè, nel prodotto maturo, si stacca a lingue sottili secondo una disposizione a raggi convergenti verso il centro della forma
Inoltre la pasta è piuttosto morbida quasi vellutata, ha granulosità molto minuta ed è cosparsa di occhiatura appena visibile. Questa particolare occhiatura è data dalla cristallizzazione del sale, presente nel formaggio. Quanto i cristalli sono di maggiori dimensioni, si tratta di un Parmigiano con un tempo di stagionatura più lungo.