Come riconoscere il vero Parmigiano Reggiano

Parmigiano Reggiano con crosta

forma_pr

 

 

 

 

Quando il Parmigiano Reggiano si presenta nella tradizionale forma intera o in tranci con crosta, la riconoscibilità del prodotto è molto evidente. Sulla crosta devono essere infatti ben visibili i puntini con la scritta PARMIGIANO REGGIANO. Si tratta infatti di un marchio d’origine apposto sulla forma alla nascita del formaggio

Parmigiano Reggiano senza crosta

groupage_tagli_ok

 

 

 

 

 

Quando non si ha la possibilità di verificare se la crosta presenta la tipica puntinatura perché il prodotto è confezionato e tagliato nelle forme più svariate (es. grattugiato, a scaglie, a cubetti..), è possibile verificare l’originalità del prodotto se sulla confezione sono presenti almeno uno dei marchi di selezione oltre alle diciture previste dalla legge.

Verifica delle diciture obbligatorie

Le diciture imposte dalla legge e dal Consorzio di Tutela, che devono sempre obbligatoriamente comparire sulle confezioni di Parmigiano Reggiano sono:

  • Bollo CE: identifica lo stabilimento di produzione e/o confezionamento del prodotto. Ciascuna azienda ha un bollo identificativo differente composto da due lettere che individuano il paese di provenienza
    (es. Italia = IT), ed un numero che identifica la regione e lo stabilimento
  • La scritta: Certificato da Organismo di Controllo autorizzato dal MiPAAF 
  • Il numero di autorizzazione al confezionamento del Parmigiano Reggiano: numero rilasciato dal consorzio di Tutela a tutti i produttori e confezionatori del prodotto che viene apposto vicino al marchio di selezione

Solo le confezioni che riportano contemporaneamente almeno un marchio di origine o selezione e tutte le diciture di legge, identificano il vero Parmigiano Reggiano.

Ingredienti

Il vero Parmigiano Reggiano è fatto solo con latte, caglio e sale; eventuali altri ingredienti o conservanti presenti in etichetta segnalano che non si tratta di Parmigiano Reggiano.